PROMOZIONE DISCIPLINE BIONATURALI

La Casa di Cura Santa Maria di Leuca, come consuetudine, attiverà anche quest’anno dal 20 marzo al 30 giugno 2017 l’Ambulatorio di Discipline Bionaturali della D.ssa Laura Belletti,  a costi particolarmente contenuti.

Compilare il modulo per ricevere le informazioni, SENZA OBBLIGO DI ACQUISTO:

 

Scarica il Depliànt

 

La Medicina Cinese è un sistema di cura completo; consente di diagnosticare e trattare con successo anche i problemi di salute dei giorni nostri.
L’obiettivo principale della Medicina Cinese è formulare una diagnosi il più possibile precisa e risalire alla radice della malattia. Perciò la terapia, tranne in caso di urgenze, non è mai sintomatica.
La Medicina Tradizionale Cinese ha 2000 anni di storia documentata, ha subito affinamenti nel campo della teoria e della pratica clinica.
Non distingue nell’ambito della malattia i problemi fisici da quelli psichici (mentali e/o emozionali): pensa che essi si influenzino reciprocamente.
Per la Medicina Cinese non esiste la malattia, etichettabile come cefalea, dismenorrea ecc…, ma il malato con specifici segni e sintomi, la cui attenta analisi condurrà alla vera diagnosi del disturbo energetico in atto.
La cosiddetta cefalea, perciò, ha in ogni persona origini e modalità di espressione uniche, che richiedono approcci terapeutici specifici, se non ci si limita al trattamento del sintomo.
La medicina cinese non è iatrogena. Ma questo è vero solo se chi la pratica è in grado di formulare una diagnosi corretta.
La riacutizzazione dei sintomi che compare in alcune patologie va considerata parte del normale processo terapeutico.
Né vanno considerati negativamente i transitori stati di astenia o di eccitazione che possono seguire alla seduta di shiatsu, moxa o coppettazione: esprimono chiaramente dei movimenti di energia che preludono ad un riequilibrio della stessa.

UN VALIDO AIUTO PER…

A scopo esemplificativo, alcuni dei disturbi che possono essere trattati con particolare beneficio.
Disturbi neurologici e muscolo-scheletrici
(artrite e artrosi localizzate e diffuse, cefalea, emicrania, nevralgia facciale e del trigemino, sindrome di Ménière, tic e spasmi, disfunzione vescicale neurogena, enuresi, ansietà, depressione, insonnia).
Disturbi gastrointestinali
(gastrite acuta e cronica, ulcera duodenale, colite acuta e cronica, diarrea, stipsi, emorroidi, prolasso anale, singhiozzo irrefrenabile, rigurgiti, epatite, indigestione).
Disturbi dell’apparato respiratorio
(rinite, sinusite, tonsilliti ricorrenti, allergie delle prime vie aeree, asma, bronchite cronica, tosse cronica e/o voce roca e debole, malattie di reni e vescica, cistite acuta e cronica, calcolosi renale, ingrossamento della prostata, eiaculazione precoce, impotenza coeundi).
Disturbi degli organi di senso
(congiuntiviti, miopia, glaucoma, secchezza dell’occhio, sordità improvvisa, acufeni, capogiri e vertigini, incapacità a sentire gli odori).
Dermatologia
(orticaria, eczema, acne, herpes simplex e zoster, secchezza e fissurazioni, prurito irrefrenabile).
Pediatria
(disturbi dell’accrescimento, difficoltà digestive, pianto notturno irrefrenabile, enuresi, allergie respiratorie e cutanee, dispnea e asma, epilessia, costituzione debole).
Disturbi endocrini e dismetabolici
(ipo e ipertiroidismo, obesità e magrezza, diabete, ipercolesterolemia, gotta, osteoporosi, climaterio).
PER LE DONNE
Le potenzialità terapeutiche della Medicina Cinese sono notevoli in ginecologia e ostetricia in caso di aborti ripetuti, infertilità, presentazione podalica, disturbi della lattazione, irregolarità mestruali, mestrui dolorosi, cisti ovariche e fibromi, mastopatia fibrocistica, sindrome premestruale, endometriosi, menopausa e disturbi collegati (osteoporosi, disturbi della vista, ansietà o depressione, secchezza della pelle e delle mucose, vampate di calore, aumento di peso).
A BENEFICIO DI TUTTI: IL RIEQUILIBRIO DELLE DIFESE IMMUNITARIE
La Medicina Cinese affronta, con saggezza antica, disturbi tipici
del nostro tempo e oggi molto diffusi.
Essa è in particolare di grande aiuto per:
• Il controllo dello stress nella “società del benessere”
• La prevenzione dell’invecchiamento e la conservazione della salute
• La cura di intossicazioni voluttuarie (da cibo, fumo, alcool, droghe).

Scarica il Depliànt