“QUALUNQUE COSA AVRETE FATTO AL PIU’ PICCOLO DI QUESTI MIEI FRATELLI L’AVRETE FATTO A ME”. (MT 25,40)